LE SEDI DEL LICEO SONO CHIUSE. PER CONTATTARE LA SEGRETERIA O LA DIRIGENZA:

arpc010002@istruzione.it   
Indirizzo di posta elettronica della segreteria
0575 22675   
Per urgenze, dal lun al ven dalle 10:00 alle 13:00
dirigente@liceopetrarca.it   
Per contattare direttamente la dirigente scolastica


Il Liceo Classico: offerta formativa

L'offerta formativa delle discipline classiche privilegia lo studio in funzione dell’ humanitas, cioè del pieno sviluppo della persona, ma non trascura quegli aspetti del sapere volti alla formazione di capacità più specifiche, attinenti varie aree (socio-cognitiva ed estetico-linguistica), nonché alla formazione di vari aspetti individuali (interessi, motivazioni, disponibilità e flessibilità mentale). Il Liceo classico riconosce nella cultura classica, sia nel campo artistico-letterario sia in quello filosofico-scientifico, il fondamento per leggere in modo critico e consapevole la modernità, e di esplorarla con gli strumenti specifici dei diversi campi di indagine. L’esempio tramandato dagli autori greci e latini, sempre approcciati attraverso lo strumento della conoscenza della lingua, resta il perno fondamentale sul quale si fonda la specificità del Liceo Classico. All’interno dei vari ambiti disciplinari, che pure mantengono la loro struttura e la loro articolazione, è dato adeguato spazio ad aspetti quali l’analisi del momento sociologico o antropologico, o l’analisi di tipo narratologico riguardanti il fatto letterario, o lo studio del linguaggio per la decodificazione dei vari registri espressivi; tale progetto formativo dedica un’attenzione speciale alla filosofia del linguaggio, all’estetica della riflessione e, non ultima, all’etica.

Il Liceo classico crede nella parola come strumento fondamentale di dialogo e civiltà, e potenzia e favorisce lo studio e l’amore per la lingua italiana, intesa nella sua funzione di comunicazione, ma anche di amore per la bella lingua e per le competenze che permettono di utilizzarla nel miglior modo possibile. Infine occorrerà sottolineare come il Liceo Classico di Arezzo sia costruttivamente aperto a tutti gli aggiornamenti metodologici disponibili per la formazione dei giovani.

OFFRIAMO:

  • Il percorso Umanistico (con il potenziamento dell'area umanistica)
  • Il percorso Matematico-Scientifico (con il potenziamento delle discipline matematico- scientifiche)
  • Il percorso Cambridge (con il conseguimento delle certificazioni IGCSE in English as a Second Language e Mathematics)
  • Il percorso Archeologico a partire dall’a.s.2021/2022

Percorso Umanistico

Quadro orario con il potenziamento dell'area umanistica

I° Anno II° Anno III° Anno IV° Anno V° Anno
Lingua e Letteratura italiana 4 + 1 4 + 1 4 4 4
Lingua e cultura latina 5 5 4 + 1* 4 + 1* 4 + 1*
Lingua e cultura greca 4 4 3 + 1* 3 + 1* 3 + 1*
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 3 3
Storia 3 3 3
Filosofia 3 3 3
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica 2 2 2
Scienze naturali 2 2 2 2 2
Storia dell'arte 2 2 2
Religione cattolica o att. alternative 1 1 1 1 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
TOTALE 28 28 32 32 32
* [latino o greco in base alle indicazioni del consiglio di classe]

L’approfondimento delle materie umanistiche (un’ora in più di Italiano nel primo biennio, di Latino, Greco negli anni successivi anche in base alle necessità del consiglio di classe) è inteso inizialmente a rafforzare gli strumenti logici e linguistici dei giovani allievi, in modo da agevolare il loro primo approccio alle lingue classiche. In seguito le ore di approfondimento verranno dedicate sempre più all’educazione alla lettura, sia dei classici (anche in lingua), che dei moderni, stimolando negli studenti la capacità di esercitare una lettura critica e una contestualizzazione storica dei testi. Resta la possibilità di dedicare, durante tutto il quinquennio, parte delle ore al rafforzamento delle competenze di traduzione, con l’intento di prevenire gli insuccessi scolastici o, nell’ultimo anno, di preparare i nostri allievi in vista dell’esame di Stato. Nel primo biennio l’attività curricolare sarà potenziata con progetti riguardanti:
◦ Conoscenza della Costituzione;
◦ Uso consapevole dei mezzi di comunicazione;
◦ Laboratori di scrittura creativa.

Nel secondo biennio e quinto anno l’attività curricolare sarà potenziata con progetti riguardanti:
◦ Lettura dei testi nell’insegnamento della filosofia;
◦ Tematiche nell’ambito del diritto e dell’economia.

Percorso Matematico-Scientifico

Quadro orario con il potenziamento delle discipline scientifiche

I° Anno II° Anno III° Anno IV° Anno V° Anno
Lingua e Letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 5 5 4 4 4
Lingua e cultura greca 4 4 3 3 3
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 3 3
Storia 3 3 3
Filosofia 3 3 3
Matematica 3 + 1 3 + 1 2 + 1 2 + 1 2 + 1*
Fisica 2 2 2
Scienze naturali 2 2 2 2 2 + 1*
Storia dell'arte 2 2 2
Religione cattolica o att. alternative 1 1 1 1 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
TOTALE 28 28 32 32 32
* [matematica o scienze in base alle indicazioni del consiglio di classe]]

Il percorso prevede un’ora in più di matematica o scienze per ciascun anno nella prospettiva di un legame sempre più saldo tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Le “ore in più” consentiranno:
• Di svolgere il programma in modo più approfondito;
• Di usufruire di un tempo maggiore per consolidare le conoscenze e per recuperare le difficoltà/lacune pregresse;
• Di potenziare le attività di laboratorio;
• Di arricchire le lezioni con collegamenti interdisciplinari e con riferimenti alla Storia della matematica e delle discipline scientifiche in genere.

Nel primo biennio l’attività curricolare sarà potenziata con progetti riguardanti:
• ECDL.

Nel secondo biennio e quinto anno l’attività curricolare sarà potenziata con progetti riguardanti:
• Approfondimenti di argomenti legati alle scienze naturali e alla fisica;
• Esperienze laboratoriali.

Percorso Cambridge

Con il conseguimento delle certificazioni IGCSE

I° Anno II° Anno III° Anno IV° Anno V° Anno
Lingua e Letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 5 5 4 4 4
Lingua e cultura greca 4 4 3 3 3
Lingua e cultura straniera 3 + 1* 3 + 1* 3 + 1* 3 + 1* 3 + 1*
Storia e geografia 3 3
Storia 3 3 3
Filosofia 3 3 3
Matematica 3 + 1* 3 + 1* 2 + 1* 2 + 1* 2
Fisica 2 2 2
Scienze naturali 2 2 2 2 2
Storia dell'arte 2 2 2
Religione cattolica o att. alternative 1 1 1 1 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
TOTALE 29 29 33 33 32
* [con docente madrelingua]

Il percorso offre una prospettiva internazionale perché ci rende parte di una vasta comunità permettendo di conseguire le certificazioni IGCSE. Infatti, grazie alla certificazione del Liceo come “Cambridge International School”, docenti di madrelingua supportano gli insegnanti curriculari di matematica e di inglese al fine di preparare gli studenti a sostenere gli esami per la certificazione Cambridge IGCSE in Mathematics e English as a Second Language. Gli esami si terranno alla fine del terzo anno e/o quarto anno.
Alle tre ore curricolari di matematica e di inglese si aggiungerà un’ora in compresenza con l’insegnante madrelingua per svolgere il Syllabus Cambridge. Il percorso proposto, Classico Cambridge, permetterà di fondere armoniosamente cultura umanistica e scientifica superandone la tradizionale dicotomia grazie ad un canale linguistico internazionale.

Percorso Archeologico

Quadro orario con il potenziamento dell'area umanistica, storico-artistica e archeologica

I° Anno II° Anno III° Anno IV° Anno V° Anno
Lingua e Letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 5 5 4 4 4
Lingua e cultura greca 4 4 3 3 3
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 3 3
Storia 3 3 3
Filosofia 3 3 3
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica 2 2 2
Scienze naturali 2 2 2 2 2
Storia dell'arte e Archeologia 1 1 3 3 3
Religione cattolica o att. alternative 1 1 1 1 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
TOTALE 28 28 32 32 32

Il percorso prevede l’inserimento di un’ora di “Archeologia e Storia dell’Arte” sino dal biennio, tre ore nel triennio e una diversa declinazione delle Materie in chiave interdisciplinare. Per quanto riguarda le Scienze, saranno sviluppati alcuni moduli che prevedono l’esplorazione del dinamismo multifattoriale e antropico (studio del paesaggio) e dell’Archeologia arborea, mentre per lo studio del Latino e del Greco, alcune ore saranno finalizzate alla conoscenza delle fonti letterarie, classiche e medievali, orientate allo studio delle testimonianze archeologiche ed artistiche. Il curriculo, corredato da ore di approfondimento e da attività laboratoriali (scavi nelle aree archeologiche e/o simulati, esperienze nel settore dell’archeologia digitale) tende a coniugare tradizione e innovazione, trovando il fondamento nello studio delle Discipline classiche e storiche, ma ampliandosi nell’esplorazione delle aree archeologiche e delle realtà museali del territorio.
Nel primo biennio l’attività curricolare sarà quindi potenziata con lo studio dell’Archeologia come disciplina: storia, metodi, strumenti e aspetti normativi. Gli ambiti riguarderanno le aree archeologiche del Medio Oriente e quelle delle civiltà greca, romana ed etrusca. E’ previsto già dal biennio un incontro mensile per la trattazione della Disciplina in lingua inglese, in preparazione al percorso CLIL del triennio e un approccio conoscitivo alle ITC. Visite guidate e viaggi di istruzione in Italia e all’estero completeranno il percorso didattico. Nel terzo anno, parallelamente al CLIL, sarà invece affrontato lo studio dell’Archeologia Medievale, nel quarto saranno indagati gli ambiti delle grandi scoperte archeologiche (Ercolano e Pompei) e nel quinto l’offerta formativa verrà ampliata nel versante dell’Archeologia Industriale.



TOP